menu EN
top_img

PERLE DEL MEDITERRANEO

Mare nostrum

Il percorso di visita dell’Acquario di Livorno – dedicata a Diacinto Cestoni – ha inizio con le 12 vasche “Le Perle del Mediterraneo” che mostrano la bellezza del Mare Nostrum.

Un piccolo viaggio nella biodiversità di questo mare, alla scoperta dei suoi colori e delle variegate forme. Si possono ammirare alcuni esemplari di questo ambiente tra cui il cavalluccio marino, il granchio melograno, il polpo ed il pesce trombetta.
 

Torna su

Perle del Mediterraneo

Il Polpo

Può raggiungere i 10 Kg di peso, presenta una doppia fila di ventose. Alla fine dell’inverno gli animali sessualmente maturi risalgono a bassa profondità per riprodursi. La femmina depone  le uova (150.000 – 400.000) in lunghi cordoni fissati alla volta delle tane e le custodisce per 2 mesi. In questo periodo la femmina non si nutre e spesso muore dopo la schiusa.

 

 

Granchio Melograno

 

Sono detti anche “granchi vergognosi” perché quando minacciati hanno l’abitudine di tenere le chele molto vicine al loro corpo (il carapace). Si nascondono sul fondale e si nutrono prevalentemente di molluschi. La riproduzione avviene fra giugno e settembre. I grossi esemplari sembrano proteggere i propri piccoli sotto le chele.

 

Cernia Bruna

 

Può superare 1 m di lunghezza, si riproduce in estate quando gli individui sessualmente maturi tendono a raggrupparsi in aree ristrette a 15–30 m di profondità. Nel corso della crescita la cernia inverte di sesso da femmina a maschio (dopo 9 – 12 anni). Predatore vorace si nutre principalmente di molluschi e crostacei.

 

Spirografo

 

E' il verme sedentario più bello del Mediterraneo. Al minimo cambiamento di intensità luminosa ritira la sua corona tentacolare. Si nutre filtrando il Plancton. La riproduzione avviene da Giugno a Ottobre.

Torna su