menu EN
top_img

Un Nuovo Mondo: insetti, anfibi e rettili

Un Nuovo Mondo: insetti, anfibi e rettili

Al primo piano della struttura sarà disponibile il nuovo percorso "Un Nuovo Mondo" che offrirà al visitarore la possibilità di vivere un'emozionate ed affascinante esperienza, passando dall'acqua alla terra ferma.

 

 

In un'area di circa 120mq, il visitatore avrà la possibilità di ammirare le bellezze e curiosità di vari esemplari di insetti, anfibi e rettili che si trovano nei loro terrari.

Torna su

L'ambientazione

Cambia l'ambientazione e cambiano i colori. Il blu degli abissi lascia il posto al verde delle foreste, dove questi animali vivono.

 

Le scenografie e le didascalie completano l'immersione ed il coinvolgimento nel percorso di visita, fornendo alcune informazioni utili per trasmettere al visitatore alcune conoscenze e sensibilizzarlo sulle tematiche ambientali. 

Torna su

Gli esemplari

Insetti

Animali tanto complessi quanto ingiustamente malvisti per la ripugnanza che a volte alcune specie causano.

 

 

La farfalla, ad esempio, è un insetto ma, grazie ai suoi colori, riesce spesso a suscitare sensazioni positive, spesso associate a bellezza e fantasia.  Dopo i batteri, le farfalle sono i dominatori assoluti del nostro pianeta, con un numero di specie superiore a 1 milione.

 

Anfibi

 

Vivono la fase larvale della loro vita immersi in acqua, dove respirano utilizzando le branchie di cui sono dotati. Una volta cresciuti, gli anfibi sviluppano i polmoni per respirare sulla terra ferma.

 

 

Le cecilie e le salamandre sono sicuramente degli anfibi meno noti rispetto alle rane ed ai rospi che impariamo invece a riconoscere sin da quando siamo piccoli grazie alle fiabe dove spesso ricoprono un ruolo importante.  Le rane ed i rospi hanno inoltre la capacità di "cantare": i maschi utilizzano infatti delle sacche aeree, poste ai lati della loro testa, per emettere il famoso verso chiamato "gracidio".

 

I Rettili

Al gruppo dei rettili appartengono alcuni degli animali più temuti dall'uomo, come ad esempio serpenti e coccodrilli.

 

Tuttavia in natura, la maggior parte dei rettili è innocuo: un esempio sono le lente testuggini od i simpatici gechi, che in alcune regioni emettono un verso davvero singolare quanto a volte fastidioso.

 

 

 

Torna su