L'Acquario di Livorno festeggia il 13° Compleanno

L'Acquario di Livorno festeggia il 13° Compleanno
L’ACQUARIO DI LIVORNO SPEGNE LA 13° CANDELINA
PRESENTATI OBIETTIVI E PROGETTI REALIZZATI NEI 13 ANNI DI ATTIVITA


Lunedì 31 Luglio 2023 – In occasione dei festeggiamenti per i 13 anni di attività, l’Acquario di Livorno ha presentato questa mattina alle istituzioni, ai partner ed alla stampa i risultati ed i progetti realizzati in questi anni: un successo non soltanto di pubblico, ma anche e soprattutto nell’ambito della ricerca e dell’impegno nella conservazione e tutela dell’ambiente.

Dall’inaugurazione, avvenuta ormai nel lontano 31 luglio 2010, ad oggi, oltre 1,5 milioni sono stati i visitatori che hanno scelto di visitare la struttura, per scoprire le bellezze del mondo marino, e non solo, ma anche per approfondire le tematiche di studio e salvaguardia dell’ambiente, e di quello marino in particolare, temi su cui da sempre l’Acquario di Livorno e Costa Edutainment S.p.A.– gruppo che gestisce la struttura – sono impegnati.

Una speciale attenzione è stata dedicata in questi 13 anni al mondo scolastico che rappresenta il 10% circa del pubblico: migliaia di studenti hanno visitato la struttura e preso parte alle numerose attività educative offerte, secondo i canoni dei Servizi Educativi di Costa Edutainment S.p.A., alle scuole di ogni ordine e grado, tra laboratori, visite guidate e focus tenuti dallo staff della Soc. Coop. Aplysia, con l’obiettivo di stimolare la curiosità, la partecipazione attiva e trasferire alle nuove generazioni amore e rispetto nei confronti dell’ambiente marino.

E all’ambiente marino e alla sua salvaguardia l’Acquario di Livorno si è dedicato sin dalla sua apertura intraprendendo importanti collaborazioni con Università, Centri di Ricerca, Istituzioni scientifiche che hanno portato alla realizzazione di innumerevoli progetti e all’ottenimento di rilevanti riconoscimenti, costruendo così una propria identità scientifica.

Primo in ordine temporale, il riconoscimento di “Istituto Scientifico” con Decreto Ministeriale del 5.5.2012 da parte del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Ministeriali.
Da Giugno 2021, l’Acquario di Livorno è Punto Informativo dell’Osservatorio Toscano per la Biodiversità per il Comune di Livorno nell’ambito della rete regionale dell’Osservatorio Toscano per la Biodiversità. 
Ed ancora, con deroga del 2017 l’Acquario di Livorno è Centro Recupero e Riabilitazione per Tartarughe Marine: con le sue attività è impegnato attivamente nella conservazione dell’ambiente e della biodiversità, con ben 28 tartarughe salvate fino ad oggi.

Proprio per il suo impegno in ambito scientifico e divulgativo, all’Acquario di Livorno è stato destinato un esemplare femmina di tartaruga Caretta caretta - Paola – che, avendo perso la funzionalità delle pinne posteriori a causa del traumi subiti, non è stata ritenuta idonea ad essere rilasciata in natura.
Paola è stata rinvenuta alla Saline di Palinuro il 3 Giugno 2020 con fratture sul carapace, sul piastrone e all’arto anteriore destro, fratture che, pur essendo guarite, le hanno compromesso la mobilità degli arti posteriori.
L’esemplare, che si trova in una vasca della struttura, con la sua storia contribuirà a sensibilizzare il largo pubblico sull’importanza del rispetto e della tutela dell’ambiente marino e dei suoi abitanti.

Molti sono i progetti che l’Acquario di Livorno ha condotto in questi 13 anni lavorando in rete con numerose realtà, enti e istituzioni sul territorio.

Con il progetto FutureMARES, guidato dal Prof. Fabio Bulleri, il Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa studia il futuro del mare dell’Arcipelago Toscano nei “mesocosmi” dell’Acquario di Livorno: in queste speciali vasche i ricercatori universitari stanno conducendo degli esperimenti per capire l’impatto del cambiamento climatico sul Mediterraneo, simulando particolari condizioni quali le ondate di calore, il riscaldamento e l’acidificazione dei mari con l’obiettivo di valutarne gli effetti sulle praterie di Posidonia oceanica, una pianta fondamentale per la salute degli ecosistemi marini.

Ed ancora, il progetto di riforestazione della posidonia attraverso la sperimentazione dell’uso di biopolimeri biodegradabili. Un progetto all’avanguardia dal punto di vista della sostenibilità ambientale, iniziato nel 2016 da A.S.A. SpA in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, a cui hanno aderito successivamente il Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, nel 2019 l’Acquario di Livorno e, più recentemente, l’azienda tessile Coatyarn Srl. All’interno di una vasca dell’Acquario di Livorno è stata installata una rete costituita da una bioplastica per il trapianto e la riforestazione sostenibile della posidonia, così preziosa per l’ossigenazione del mare.

Sul tema della sensibilizzazione all’inquinamento, in particolare quello da plastica, nell’ultimo anno è nata una preziosa collaborazione con Lions Club Livorno Host, sul loro progetto PiùBlu che si è articolato in numerose azioni sul territorio per tenere alta l’attenzione sulla salute del nostro mare.
In collaborazione con Acquario di Livorno, è stato realizzato il libro “20 buoni propositi per un mondo più pulito”, un progetto editoriale a firma Sillabe, Costa Edutainment e Opera Laboratori, da sempre attenti alla tutela e al rispetto del patrimonio artistico e naturale. La pubblicazione è nata per raccontare al pubblico il progetto di Educazione Ambientale del Dipartimento Didattico dell’Acquario di Livorno che nel dicembre 2022 è stato portato avanti da Lions Club Livorno Host, in collaborazione con la Fondazione Lions Distretto 108 la Toscana onlus e il Leo Club Livorno, con il patrocinio del Comune di Livorno.

Sempre nell’ambito del progetto PiùBlu Acquario di Livorno sta ospitando “PiùBlu Trashart”, una mostra di 20 opere raffiguranti per lo più fauna marina e realizzate con materiali di recupero (plastica, lattine, scarpe vecchie, pneumatici, scarti di ferro) visibile lungo il percorso espositivo fino al 17 Settembre 2023
Si è inoltre installato, presso la Hall dell’Acquario di Livorno, un compattatore di bottiglie di plastica donato da Lions Club all’Acquario di Livorno, con un sistema incentivante che vede in cambio della raccolta di 20 bottiglie di plastica un adesivo d’autore in omaggio firmato Monograff, in collaborazione con Uova alla Pop. I tappi raccolti delle bottiglie verranno consegnati al Centro Mondialità Sviluppo Reciproco di Livorno per la costruzione di pozzi in Africa, sostenendo la campagna “Dall’acqua per l’acqua…facciamola bere anche in Tanzania”.

Da non dimenticare infine l’impegno nei confronti del territorio e della sua promozione che l’Acquario di Livorno e il gruppo Costa Edutainment hanno sviluppato attraverso la collaborazione in rete con i principali attori; il Comune di Livorno e la Fondazione LEM, in cui di recente C-Way, il Tour Operator del gruppo Costa Edutainment, è divenuto socio, apportando il proprio know-how acquisito in ambito turistico e culturale in tanti anni di attività.

Fino al 4 Agosto, numerose iniziative e attività per il largo pubblico per festeggiare i 13 anni dell’Acquario di Livorno – Si veda precedente comunicato (www.acquariodilivorno.it)

Orari apertura
Fino al 17 settembre, apertura al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17)
Per scuole e gruppi, aperto tutti i giorni su prenotazione. Per info su orari e prezzi, www.acquariodilivorno.it – tel. 0586/269.111 (dal lunedì al venerdì 8.30-13.00 e 14.00-17.30) info@acquariodilivorno.it

Ufficio stampa Acquario di Livorno Costa Edutainment S.p.A.
Tel. 0586/269.155 stampa@acquariodilivorno.it  -www.acquariodilivorno.it

Benvenuti nel mondo di Costa Edutainment
  • © Acquariodilivorno - P.iva 03362540100 - REA GE-337946

>